Biathlon Azzurro

Coppa Italia: i risultati della mass start della Val di Zoldo, successi per Auchentaller, Zingerle, Leonesio e Barale

Si è aperta con le gare nel format della mass start la due giorni di Coppa Italia di biathlon in Val di Zoldo.

Iniziamo dalle donne che hanno gareggiato in mattinata: successo a livello assoluto e anche tra le Juniores per Hannah Auchentaller. L’atleta del CS Carabinieri, nonostante i tre errori commessi nella prima serie al poligono ha saputo rimontare alla grande (3+1+0+0), sul podio con lei la piemontese del CS Esercito Gaia Brunetto. Terza piazza per Laura Sciarpa. Unica atleta impiegata nella categoria Seniores è Samuela Comola, che ha mancato due bersagli nell’ultima serie.

Nella categoria giovani l’altoatesina Linda Zingerle (Fiamme Gialle) si impone grazie ad un ottimo passo sugli sci, che le ha permesso di compensare i 6 errori commessi al poligono (2+1+1+2): battuta per soli 4 secondi la friulana Sara Scattolo, fallosa nelle due serie in piedi (0+0+1+2). Chiude il podio delle Giovani la valdostana Martina Trabucchi a 30” da Zingerle.

Tra le aspiranti si è imposta Ilaria Scattolo (classe 2004) davanti alla leader della classifica generale Astrid Plösch, staccata di 18″5. Peraltro di un nulla è sfumato un podio tutto FISI FVG, visto che Serena Del Fabbro è giunta quarta in una volata al termine di una volata a tre per il terzo posto, preceduta di soli 9 decimi dalla trentina Fabiana Carpella.

Passiamo agli uomini della categoria seniores: successo per Jan Kuppelwieser (1+0+0+1) dell’ Amateursportverein. Battuti i due atleti dell’Esercito Paolo Rodigari (2+0+1+1) e Nicola Romanin (2+2+0+2) rispettivamente di 27 e 32 secondi.

Il successo tra gli Juniores è andato al valdostano Jacopo Leonesio. L’atleta del CS Carabinieri ha mancato un solo bersaglio nella prima serie e si impone con un vantaggio di 14 secondi sull’altoatesino del CS Esercito David Zingerle (1+1+1+1). Grande bagarre per la terza piazza, con Elia Zeni (0+0+1+1, Fiamme Oro), che precede Daniele Fauner e Michele Molinari (CS Carabinieri).

Tra i Giovani tripletta per le Fiamme Oro: il cuneese Marco Barale ottiene la vittoria grazie al 19/20 al tiro (0+0+0+1), battuto per 26.6 secondi il valdostano Nicolò Betemps (1+2+0+0). Chiude il podio dei Giovani Stefan Navillod, distanziato di 1’ 14”.2 dall’atleta piemontese (1+1+2+1).

Infine passiamo agli aspiranti: la mass start si è decisa in volata, ad imporsi è il valdostano Simone Betemps che beffa il valtellinese Davide Compagnoni per soli cinque decimi, completa il podio Paolo Barale del Gruppo sportivo Alpi Marittime Entraque a 44.1” di distacco.

DONNE

CLASSIFICA SENIORES

1 COMOLA Samuela (Esercito) 30’48.7 (0+0+0+2)

CLASSIFICA JUNIORES

1 HAUCHENTALLER Hanna (Carabinieri) 30’36.6 (3+1+0+0)

2 BRUNETTO Gaia (Esercito) 31’09.6 (1+1+1+1)

3 SCIARPA Laura (Valdigne) 31’43.8 (1+1+0+0)

4 WIERER Magdalena (Anterselva) 32’18.4 (1+1+0+0)

5 ZAPPA Martina (Alta Valtellina) 32’40.2 (0+2+2+0)

CLASSIFICA GIOVANI

1 ZINGERLE Linda (Fiamme Gialle) 26’08.4 (2+1+1+2)

2 SCATTOLO Sara (Fiamme Oro) 26’11.4 (0+0+1+2)

3 TRABUCCHI Martina (Esercito) 26’38.8 (0+1+2+1)

4 MARTINI Alessia (Bionaz Oyace) 27’08.7 (2+1+0+0)

5 GAGLIA Daniela (Alta Valtellina) 27’42’8 ( 3+0+0+1)

CLASSIFICA ASPIRANTI

1 SCATTOLO Ilaria (Fiamme Oro) 22’17.2 (1+1+2+0)

2 PLOESCH Astrid (Weissenfels) 22’35.7 (0+1+1+1)

3 CARPELLA Fabiana (Fiamme Oro) 22’59.2 (1+1+0+3)

4 DEL FABBRO Serena (Monte Coglians) 23’00.1 (1+0+2+2)

5 GONTEL Nadege (Granta Parey) 23’00.5 (0+0+1+1)