fbpx
Oberhof_pista

Oberhof è pronto per ospitare i Mondiali

Tra i campionati tedeschi estivi, i training camp delle superstar dello sport e un camp internazionale di biathlon per giovani atleti provenienti da 20 nazioni, in questo momento all’ARENA am Rennsteig di Oberhof sta succedendo molto. Durante lo scorso mese, i migliori biathleti tedeschi, norvegesi, italiani e francesi hanno testato le piste dei Campionati Mondiali. Nel frattempo, la prossima generazione di atleti beneficia di condizioni di allenamento ideali e il comitato organizzatore sta lavorando duramente per prepararsi ai Campionati del mondo BMW IBU nel febbraio 2023.

“Riceviamo le iscrizioni dalle nazioni su base settimanale. Allo stesso tempo, inizia la preparazione e stiamo mettendo a punto il programma giornaliero. Non vediamo l’ora che arrivino i Campionati del mondo nel febbraio 2023 e faremo del nostro meglio per essere dei buoni padroni di casa per le squadre, i loro atleti e i fan”, afferma il presidente del comitato organizzatore, Thomas Grellmann.

Ampie ristrutturazioni
Dall’inaugurazione del 17 settembre 2019, l’ARENA am Rennsteig è stata modernizzata e ampliata in tre anni. La tribuna fissa è stata ampliata in modo che ci sia spazio per 16.500 spettatori invece di 12.000 nel solo stadio. 11.000 spettatori aggiuntivi possono essere presenti lungo la piste e fare il tifo per gli atleti.

Nello stadio sono stati costruiti altri tre edifici, tutti in grado di soddisfare le crescenti richieste internazionali. Sopra l’edificio tecnico è stata installata una tribuna permanente con 2.000 posti a sedere, l’ufficio gare è ora situato nell’ala scienza dello sport. Anche il layout della pista ha ricevuto un restyling. Nei mesi estivi, gli atleti possono scegliere tra un totale di dieci diversi formati di rulliere. E i lavori sono proseguiti anche nel sottosuolo, implementando un nuovo sistema di tunnel per facilitare il riscaldamento e avviare l’accesso.

La sostenibilità è stato uno degli aspetti chiave della fase di ristrutturazione. La ricostruzione ha prestato molta attenzione alla costruzione a risparmio di risorse con particolare attenzione alla natura e alla protezione dell’ambiente. Concetti ben congegnati di gestione dell’energia e della neve sono stati implementati ben prima dei dibattiti sulla protezione del clima e dell’attuale crisi energetica. Vari pezzi del puzzle, come gli impianti fotovoltaici, mettono l’approvvigionamento energetico su basi sostenibili e ampiamente autosufficienti.

La portata complessiva delle misure – finanziate sia dallo Stato della Turingia che dal governo federale – ammonta a 29,8 milioni di euro. “La modernizzazione è una base importante per il futuro. Solo con una chiara attenzione alla sostenibilità in tutti i settori gli sport invernali e le località per gli sport invernali possono avere successo nel loro sviluppo”, spiega il direttore dell’impianto sportivo, il Dottor Hartmut Schubert.

Inaugurazione durante i campionati tedeschi

Le prime gare si sono svolte durante i Campionati tedeschi all’inizio di settembre, quando l’ARENA è stata ufficialmente aperta. Il Ministro dello sport della Turingia Helmut Holter e il dottor Hartmut Schubert hanno consegnato la chiave simbolica a Vanessa Voigt e Philipp Horn, che sono diventati atleti di livello mondiale a Oberhof. Entrambi sono ansiosi di raggiungere i Campionati del Mondo in casa e sono considerati modelli per la prossima generazione di atleti.

Guardare alla generazione successiva è stato un argomento chiave per fare gli investimenti. “Non è stata una decisione istintiva modernizzare la LOTTO Thüringen ARENA sul Rennsteig in vista dei Campionati del mondo e adattare la rete di percorsi e le aree funzionali adiacenti agli standard internazionali. Sono state create strutture per la competizione e l’allenamento per offrire le migliori condizioni possibili a bambini e giovani, questo è ciò che rende questo progetto un investimento per il futuro“, spiega Helmut Holter.

Oltre agli eventi di punta del biathlon, le discipline dello sci nordico saranno ulteriormente sviluppate in futuro. Inoltre, viene promosso l’uso dell’ARENA am Rennsteig per le attività sportive generali e il turismo: l’ARENA non è solo un gioiello strutturale, ma un vantaggio per l’intera regione della Foresta della Turingia e per lo stato.

Immagini: Harald Deubert/IBU

TAG