Biathlon Azzurro

Campionati Europei: quarti gli azzurri Rebecca Passler e Daniele Cappellari nella single mix, oro per la Germania

Si chiuderanno oggi i Campionati Europei di biathlon 2021 di Duszniki-Zdroj (Polonia), che oggi prevedono le due staffette miste. In mattinata si è disputata la single mixed, che ha visto un netto successo da parte della coppia tedesca composta da Stefanie Scherer e Justus Strelow, che regalano alla Germania il primo oro della competizione utilizzando solamente cinque ricariche. La medaglia d’argento è andata alla Francia con una grandissima frazione finale con Emlien Claude che è abile a rimediare al giro di penalità in cui è incorsa la compagna di squadra Caroline Colombo quando all’ingresso al sesto poligono si trovava in testa alla gara: per la Francia, alla prima medaglia nella competizione, il distacco è pari a 21.0”. Terza posizione per una Russia che forse partiva con i favori del pronostico, ma se Larissa Kuklina ha mostrato un buon livello, non si può dire lo stesso di Evgeniy Garanichev, che nell’ultimo giro è incorso in una vera e propria crisi sugli sci che sarebbe potuta costargli la medaglia. Per il duo russo, che ha utilizzato 6 ricariche complessivamente, il ritardo dai vincitori è di 26.7”.

Ad un passo dal podio e dalla medaglia continentale l’Italia, con Rebecca Passler e Daniele Cappellari che confermano l’ottimo adattamento a questo format dopo il podio ottenuto la scorsa settimana nella tappa di Ibu Cup di Arber. Nonostante l’utilizzo di sette ricariche complessive gli azzurri hanno ben figurato: la partenza inoltre per la giovane Rebecca Passler, classe 2001, è stata decisamente in salita con le tre ricariche utilizzate, passando il testimone al friulano Cappellari con 38.3” secondi dalla testa: da lì in poi è svoltata la gara degli azzurri che sono riusciti a tornare in lotta per il podio e a resistere in terza posizione fino all’ultimo giro, quando l’atleta delle Fiamme Oro ha provato a resistere all’attacco del francese Claude e a riportarsi sul russo Garanichev, chiudendo in quarta posizione a 29.1” dalla Germania. Ottima comunque la prova degli azzurri nella velocità di esecuzione dei colpi e nell’utilizzo delle ricariche, fattore che ha permesso di mettersi alle spalle nazionali più quotate come Ucraina, Norvegia e Svezia che chiudono rispettivamente in quinta, sesta e settima posizione. Appuntamento alle ore 13.00 con la staffetta mista tradizionale.

Fonte: Fondoitalia