Biathlon Azzurro

NOVE MESTO 2021: DESTHIEUX CENTRA IL SUCCESSO NELLA SPRINT, 21ESIMO HOFER

Simon Desthieux si aggiudica la sprint maschile a Nove Mesto (Repubblica Ceca) nella nona tappa stagionale valevole per la coppa del mondo 2020/2021. Dopo tanti piazzamenti sul podio, il 29enne transalpino centra il primo successo in carriera in una gara individuale di coppa del mondo, abbinando una prova perfetta al poligono a un’ottima prestazione sugli sci. Senza errori al tiro anche lo svedese Sebastian Samuelsson, secondo al termine a 2.4 dalla testa e Arnd Peiffer, che chiude sul gradino più basso del podio a soli 4”4 dal vincitore. Dopo il trionfo nella staffetta di venerdì, continua il buon momento della squadra maschile tedesca, che piazza nelle prime posizioni anche Benedikt Doll, sesto al traguardo con un ritardo di 14”5 e un errore commesso.

Il migliore dei norvegesi al traguardo è Sturla Laegreid, che conclude quarto a 10”4 dalla testa e precede di appena due decimi il connazionale Tarjei Boe. Entrambi hanno condotto una gara nelle posizioni di vertice, ma hanno vanificato le speranze di vittoria con un errore commesso nella serie in piedi. Si conferma invece il trend negativo in termini di percentuali al tiro per Johannes Boe, addirittura fuori dalla top ten, undicesimo a 38”5 con 3 errori. Il detentore della sfera di cristallo rimane saldamente in testa nella classifica di specialità, ma nella generale ormai è sfida serrata con il compagno di squadra Laegreid, che lo segue a soli 19 punti di distanza, quando mancano 6 prove individuali al termine.

Pomeriggio complicato per gli azzurri, troppo poco precisi al poligono per centrare un buon piazzamento in vista della gara a inseguimento di domani. Il migliore degli italiani è Lukas Hofer, 21esimo a 57”3 e autore di una buona prova sugli sci, ma penalizzato da due errori, uno per serie. Appena fuori dalla zona punti a 1’31”2 Dominik Windisch (41°), che dopo un buon poligono a terra, commette due errori nella serie in piedi e in generale è parso in difficoltà sulla parte sciata. 80% complessivo al tiro anche per Didier Bionaz e Thomas Bormolini, rispettivamente 49esimo e 58esimo al traguardo. Grazie ad un buon passo sugli sci, Tommaso Giacomel riesce a centrare la qualificazione alla gara di domani nonostante i 3 errori, chiudendo 56esimo.

Tutti gli azzurri dunque prenderanno il via nella 12,5km all’inseguimento di domenica, una gara che si prospetta davvero spettacolare. In partenza vi saranno sei atleti racchiusi in poco più di 14 secondi, mentre Johannes Boe dovrà alzare l’asticella per rimontare posizioni e cercare di guadagnare punti pesanti. Appuntamento alle 16.00 con la gara che chiuderà la prima delle due settimane di coppa del mondo nella località della Repubblica Ceca.

 

Foto: IBU Media

 

Mirko Chiaradia