Biathlon Azzurro

La start list della staffetta mista: gli azzurri a caccia di una medaglia, favorite Norvegia e Francia

Siamo agli sgoccioli, domani alle ore 15.00 ci sarà il via con la staffetta mista di apertura della 52esima edizione dei campionati del mondo (7.5 km da ripetere per le quattro frazioni). Un evento molto atteso per gli appassionati nonostante la concomitanza con Cortina 2021, con il sogno di poter aprire con una medaglia come avvenne 12 mesi fa nella prova iridata di Anterselva.

I favoriti d’obbligo sono i quattro componenti della Norvegia: oltre ad essere la nazionale detentrice del titolo, può schierare i quattro atleti al vertice delle rispettive classifiche generali, un lusso che raramente si è visto in questa competizione e che vedrà quindi al via Sturla Laegreid, Johannes Thingnes Boe, Tiril Eckhoff e Marte Olsbu Roeiseland. Chi potrà contendere loro la medaglia d’oro? Ci possono sicuramente provare la Francia con Emilien Jacquelin e Quentin Fillon-Maillet che lanceranno i transalpini, mentre Anaïs Chevalier e Julia Simon dovranno vedersela con le big del circuito, soprattutto dovranno riscattare la prova di Oberhof dove Fillon Maillet sembrava destinato al successo per poi chiudere la prova al terzo posto. La Germania è tra le nazioni più vincenti storicamente nel format, ma avrà bisogno della migliore Denise Herrmann per poter lottare alla pari: sarà impegnata in terza frazione, dopo Erik Lesser e Arnd Peiffer mentre sarà Franziska Preuss a chiudere.

Una medaglia è l’obiettivo anche per gli azzurri, che dopo l’argento di Anterselva mischiano le carte sia nella composizione che nello schieramento, con l’esordio di Didier Bionaz che sarà impegnato nella frazione di lancio, seguito da Lukas Hofer, Dorothea Wierer impiegata in terza e sarà Lisa Vittozzi a chiudere. Partono al pari degli azzurri, quindi con ambizioni d’outsider da medaglia, i componenti della Russia che si sono aggiudicati l’unica prova stagionale disputata a Oberhof, così come la Svezia che potrà schierare Samuelsson, Ponsiluoma, Persson e Hanna Öberg.

Un gradino sotto ma che si candidano anche a ruolo di sorpresa per la top five Austria, Repubblica Ceca e Bielorussia: Lisa Hauser è salita persino sul gradino più alto del podio in stagione, i cechi non sono da sottovalutare e sono reduci dal bronzo di Anterselva, infine i bielorussi se riescono a rimanere a contatto nelle frazioni maschili con Elena Kruchinkina e Dzinara Alimbekava possono giocarsela.

Ecco la start list ufficiale:

1 RBU – RBU 1

1-1 r LOGINOV Alexander M

1-2 g LATYPOV Eduard M

1-3 y MIRONOVA Svetlana F

1-4 b KAISHEVA Uliana F

2 NOR – NORWAY

2-1 r LAEGREID Sturla Holm M

2-2 g BOE Johannes Thingnes M

2-3 y ECKHOFF Tiril F

2-4 b ROEISELAND Marte Olsbu F

3 FRA – FRANCE

3-1 r JACQUELIN Emilien M

3-2 g FILLON MAILLET Quentin M

3-3 y CHEVALIER-BOUCHET Anais F

3-4 b SIMON Julia F

4 BLR – BELARUS 2

4-1 r SMOLSKI Anton M

4-2 g BOCHARNIKOV Sergey M

4-3 y KRUCHINKINA Elena F

4-4 b ALIMBEKAVA Dzinara F

5 GER – GERMANY

5-1 r LESSER Erik M

5-2 g PEIFFER Arnd M

5-3 y HERRMANN Denise F

5-4 b PREUSS Franziska F

6 SUI – SWITZERLAND

6-1 r WEGER Benjamin M

6-2 g FINELLO Jeremy M

6-3 y GASPARIN Selina F

6-4 b HAECKI Lena F

7 ITA – ITALY 3

7-1 r BIONAZ Didier M

7-2 g HOFER Lukas M

7-3 y WIERER Dorothea F

7-4 b VITTOZZI Lisa F

8 FIN – FINLAND

8-1 r HARJULA Tuomas M

8-2 g SEPPALA Tero M

8-3 y MINKKINEN Suvi F

8-4 b EDER Mari F

9 USA – UNITED STATES

9-1 r DOHERTY Sean M

9-2 g BROWN Jake M

9-3 y REID Joanne F

9-4 b EGAN Clare F

10 UKR – UKRAINE 4

10-1 r PRYMA Artem M

10-2 g PIDRUCHNYI Dmytro M

10-3 y DZHIMA Yuliia F

10-4 b PIDHRUSHNA Olena F

11 AUT – AUSTRIA

11-1 r KOMATZ David M

11-2 g EDER Simon M

11-3 y ZDOUC Dunja F

11-4 b HAUSER Lisa Theresa F

12 POL – POLAND

12-1 r NEDZA-KUBINIEC Andrzej M

12-2 g GUZIK Grzegorz M

12-3 y MAKA Anna F

12-4 b ZUK Kamila F

13 SWE – SWEDEN 5

13-1 r SAMUELSSON Sebastian M

13-2 g PONSILUOMA Martin M

13-3 y PERSSON Linn F

13-4 b OEBERG Hanna F

Clicca qui per la start list completa

Diretta TV Eurosport e live streaming su https://www.eurovisionsports.tv/ibu/

Foto: Federico Angiolini