Biathlon Azzurro

Martin Ponsiluoma

Mondiali Pokljuka 2021: Ponsiluoma vince la sprint, Norvegia giù dal podio. Hofer nei 15

Martin Ponsiluoma vince l’oro nella sprint dei Mondiali di Pokljuka 2021. Lo svedese interrompe la striscia di successi norvegesi con una prova perfetta al poligono e un grande passo sugli sci, che gli permettono di chiudere con il tempo complessivo di 24’41″1. Seconda posizione per il francese Simon Desthieux (+11″2), che con lo zero al tiro e un ottimo finale nel fondo riesce a precedere il connazionale Emilien Jacquelin, terzo con un errore a terra (+12″9).

La Norvegia rimane dunque nuovamente fuori dal podio nella sprint iridata, ripetendo quanto accaduto ad Anterselva 2020. Johannes Dale termina quarto (+22″4), con rammarico per quel bersaglio mancato in piedi. Al 23enne norvegese infatti non è bastato il miglior tempo sugli sci nell’ultimo giro, stesso crono del connazionale Johannes Boe, battuto sul traguardo di appena un decimo. Il leader della classifica generale conferma infatti il feeling non ottimale con la sprint mondiale, viziando la gara con due errori nella serie a terra. Uno zero rapido in piedi però consente a Johannes Boe di contenere il distacco da Ponsiluoma.

Il primo degli azzurri al traguardo è Lukas Hofer, 13esimo staccato di 47″6 dal vincitore. Il Carabiniere, autore di una buona prova sugli sci, ha mancato l’ultimo bersaglio in pedi finendo così fuori dalla top 10. Ottima gara per il giovane Didier Bionaz, che con lo zero al poligono taglia il traguardo in 21esima piazza (+1’03″0). Rimane nei migliori trenta anche Thomas Bormolini, 27esimo al traguardo con un errore in piedi. Più falloso invece Dominik Windisch, 34esimo con tre errori complessivi (+1’35″5), complicando così la corsa alla qualificazione per la mass start iridata.

L’appuntamento è dunque per l’inseguimento di domenica 14 febbraio (ore 13:15), che si prospetta entusiasmante. Domani, sabato 13, sarà invece il turno della sprint femminile (alle ore 14:30).

Deborah Sartori