Biathlon Azzurro

La start list della sprint maschile: Lukas Hofer avrà il pettorale numero 2, il 10 per Dominik Windisch. Riserva Giacomel

Dopo le sorprese e le incognite derivate dalla staffetta mista, il Mondiale di Pokljuka ripartirà domani con la prima gara individuale, ossia la sprint maschile, prevista alle 14.30.

Sono state sciolte le riserve sui quattro azzurri che prenderanno parte alla 10 km: saranno presenti al via Lukas Hofer, Dominik Windisch, Thomas Bormolini e Didier Bionaz. La riserva quindi sarà  Tommaso Giacomel, che nel format in stagione vanta un 43mo e un 38mo posto nelle due prove di Oberhof, considerando anche il fatto che l’azzurro a fine preparazione è stato rallentato dal covid. L’atleta della Val di Primiero potrebbe però essere schierato nelle prossime competizioni per poter guadagnarsi un posto per la staffetta maschile, dove è salito sul podio proprio a Oberhof nel quartetto azzurro.

La speranza di medaglia in casa Italia è riposta soprattutto sulle spalle di Lukas Hofer che partirà subito con il pettorale numero 2: la speranza è che abbia potuto recuperare oggi dai malanni che ne hanno condizionato la preparazione all’appuntamento iridiato, senza dimenticare che Dominik Windisch, a riposo nella staffetta mista, esordirà con il pettorale 10 in quella che è la prova del bronzo olimpico di Pyeong Chang 2018. Didier Bionaz, dopo aver rotto il proprio bastoncino e il ghiaccio con i Mondiali nella staffetta mista, vorrà riscattare la prova di ieri e prenderà il via con il pettorale 37. Infine Thomas Bormolini cercherà di ottenere un buon piazzamento per poi cercare la rimonta nel format più congeniale dell’inseguimento sui quattro poligoni: il livignasco prenderà il via con il numero 87.

Alla luce della prova disputata ieri e alle precedenti prove stagionali del format, il favorito potrebbe essere Johannes Thingnes Boe che prenderà il via con il pettorale giallorosso numero 28, ma ci sarà lotta anche tra i compagni di squadra T.Boe, Sturla Laegreid e Johannes Dale. Tra i favoriti, anche i transalpini possono ben figurare con Emilien Jacquelin e Quentin Fillon Maillet. Il campione in carica, il russo Alexander Loginov, prenderà il via con il pettorale 12, chissà che la sfida non possa essere aperta anche ad altri outsider.

La start list ufficiale

Foto: Federico Angiolini