Biathlon Azzurro

Mondiali Youth: doppio argento per l’Italia nella sprint con Linda Zingerle e Fabio Piller Cottrer

Due argenti in due gare per i colori azzurri nelle due sprint dei Mondiali Giovani ad Obertilliach: splendida la 18enne di Anterselva Linda Zingerle nella sprint dei. La figlia d’arte (suo padre è Andreas, ex atleta e ora tecnico della Nazionale), già premiata ad inizio stagione quale miglior talento europeo, conferma le sue potenzialità con una gara condotta sempre ad alto livello dopo l’errore al primo poligono sull’ultimo bersaglio. La portacolori delle Fiamme Gialle ha trovato uno zero rapido nella seconda serie, rimontando per concludere al secondo posto con 5″2 di ritardo dalla medaglia d’oro della slovena Lena Repinc, che ha chiuso la gara con il tempo di 17’04″9 e un errore al tiro.

Medaglia di bronzo per la tedesca Selina Grotian, senza errori, ma staccata di 11″6 dalla vincitrice. Bella prestazione anche per la valdostana Martina Trabucchi, che ha chiuso al decimo posto la sua gara con 41 secondi di ritardo da Repinc e un errore commesso nella prima serie. La friulana Sara Scattolo (Fiamme Oro), terza azzurra al via, aveva addirittura avuto una partenza sprint piazzandosi al comando dopo il primo poligono, poi gli errori al tiro l’hanno fatta retrocedere in 24/a posizione con un ritardo di 1’10″7 e tre sbagli al tiro.

Dopo Linda Zingerle nella gara femminile anche Fabio Piller Cottrer (figlio del campione di fondo Pietro) conquista la medaglia d’argento nella sprint maschile, fermandosi a 21″1 secondi dalla medaglia d’oro del russo Denis Irodov, al bis dopo il successo nell’ individuale, che ha chiuso in 18’22″5. Entrambi gli atleti hanno chiuso la gara senza errori e il sappadino Piller Cottrer ha saputo tenere il ritmo del russo fino alla fine. Il bronzo è andato al polacco Jan Gunka, che partito con l’ultimo pettorale è riuscito ad infilarsi sul podio con un errore e 27″9.
Bella gara anche per Marco Barale, che ha tenuto la settima posizione finale con un distacco di 58″9 e un bersaglio mancato nella seconda serie.
Il valdostano Stefan Navillod è 28/o con 1’54″8 di ritardo e tre errori commessi nella serie in piedi, mentre è 69/o Nicolò Betemps (Fiamme Oro) incappa in una giornata storta al tiro, con 3’23″5 di ritardo con sei errori (5+1).

Ordine d’arrivo sprint femminile WCHY Obertilliach:
1. L. Repinc SLO 1 17’04″9
2. L. Zingerle ITA 1 +5″2
3. S. Grotian GER 0 +11″6
4. F. Bertrand 0 +14″2
5. M. Cloetens FRA 0 +19″9
6. K. Zorc SLO 1 +36″7
7. N. Horstmann GER 1 +37″6
8. A. Grishina RUS 0 +39″0
9. S. Andersson SWE 1 +40″1
10. M. Trabucchi ITA 1 +41″0

24. S. Scattolo ITA 3 +1’10″7

Ordine d’arrivo sprint maschile Mondiali Giovani Obertilliach:
1. D. Irodov RUS 0 18’22″5
2. F. Piller Cottrer ITA 0 +21″1
3. J Gunka POL 1 +27″9
4. O. Andersson SWE +32″9
5. M. Zawol POL 2 +37″9
6. E. Larsson SWE 2 +48″2
7. M. Barale ITA 1 +58″9
8. L. Haslinger AUT 2 +1’03″4
9. V. Lejeune FRA 3 +1’05″4
10. J. Zidar SLO 0 +1’06″4

28. S. Navillod ITA 3 +1’54″8
69. N. Betemps ITA 6 +3’23″5

Foto: Reichert IBU

Fonte: Fisi.org