Biathlon Azzurro

Oestersund 2021: mass start e coppa di specialità a Tandrevold, Vittozzi e Wierer indietro

Ingrid Tandrevold vince la mass start di Oestersund, valevole per la Coppa del Mondo 2020/2021. La norvegese conclude una gara fortemente condizionata dal vento con 5 errori e conquista così la prima vittoria in carriera nel massimo circuito mondiale. Tandrevold vince anche la Coppa di specialità, sfruttando il passaggio a vuoto di Julia Simon. Seconda posizione per la bielorussa Dzinara Alimbekava, che nonostante i 6 errori taglia il traguardo staccata di soli 6″9 dalla vincitrice, aggiudicandosi la classifica riservata alle Under 25.

Festeggia anche la tedesca Franziska Preuss: dopo i quattro errori nella terza serie è abile a mancare un solo bersaglio nell’ultima e salire così sul gradino più basso del podio. Una terza posizione che le permette di guadagnare due posizioni nella classifica generale agguantando così la terza piazza conclusiva all’ultima gara, superando Hanna Oeberg e Wierer. Gara disastrosa invece per la francese Julia Simon: 15 errori complessivi (solamente 1/10 a terra) e la 30esima posizione conclusiva (+4’52″3) le fanno perdere la Coppa di specialità, che finisce appunto nelle mani della vincitrice di giornata Tandrevold. Finale di stagione decisamente sottotono anche per la svedese Hanna Oeberg, 24esima con 8 errori nella gara odierna (+1’47″8) e quarta nella generale.

Avvio difficile per Lisa Vittozzi, che commette quattro errori a terra e a metà gara è 24esima, recupera con lo zero nella terza serie ma due errori nell’ultima la fanno nuovamente scendere fino al 20esimo posto conclusivo (+1’27″7). Un po’ di rammarico per la gara di Dorothea Wierer, che rimane sul podio virtuale per 4/5 di gara, ma un ultimo poligono difficilissimo (2’15″1 di shooting time e tre errori) la fa sprofondare e taglia il traguardo in 26esima posizione (+2’37″7). Wierer scende dunque anche in classifica generale, terminando al quinto posto, mentre Vittozzi è 16esima.

L’appuntamento è ora per la mass start maschile, posticipata alle ore 17:30, in cui i norvegesi Johannes Boe e Sturla Holm Laegreid si giocheranno la Sfera di Cristallo.

Foto: Thibaut/IBU

Deborah Sartori